Materie prime

Grano, ai minimi da 10 anni può essere un ottimo affare

Quando il prezzo di una merce scende al di sotto del suo costo di produzione, le scorte tendono a diminuire e aumenta la domanda. Le persone sono consumatori saggi. Quando il prezzo di una materia prima diminuisce, consumano più. Nelle ultime settimane, il prezzo del grano è precipitato al livello più basso dal 2006. Abbiamo toccato i minimi del decennio, una delle più importanti materie prime politiche in tutto il mondo. L’importanza del grano deriva dal fatto che è l’ingrediente principale in quella che è forse la fonte più critica di alimentazione per persone in tutto il mondo – il pane.

I governi devono assicurarsi che i loro cittadini abbiano abbastanza cibo per sostenersi. Nel corso della storia, la carenza di pane ha scatenato la violenza e varie insurrezioni civili. Di recente, la primavera araba iniziò nel 2010 come rivolta del pane in Tunisia ed Egitto. Un cattivo raccolto di grano ha causato un aumento dei prezzi e il declino della disponibilità per i cittadini portando ad un massiccio cambiamento politico nel paese. Anche se non era solo per il pane che si è creata questa rivoluzione, le persone che soffrono la fame hanno deciso che i governi non si stavano prendendo cura dei loro bisogni di base e molte altre questioni sono venute alla superficie portando ad un cambiamento radicale.

Negli ultimi quattro anni ci sono state abbondanti forniture di grano e le persone in tutto il mondo sono abituate a prezzi ragionevoli e al pane che è prontamente disponibile. Il fattore più importante nei mercati dei cereali è sempre il tempo. Madre Natura distrugge il raccolto o ne regala di eccezionali. Quando il popolo è consapevole di avere a disposizione grano e pane in abbondanza è tranquillo, i problemi spesso iniziano a causa della modesta disponibilità di questo bene primario.

All’inizio dell’anno c’è stata una crescita, in quella occasione abbiamo visto un assaggio di ciò che può accadere quando si verifica il potenziale di una carenza. L’anno scorso, una carenza di olio di palma in Asia ha provocato un aumento della domanda di olio di soia. Poi, un raccolto di fagioli poveri in Brasile ha causato prezzi alle stelle della farina di soia. Il 29 febbraio, i prezzi dei futures della soia hanno toccato il loro punto più basso a 8,49 $. All’inizio di giugno ha raggiunto il picco a 12,08 $, con un incremento di oltre il 42%.

Quando si tratta di mais e grano, il calo è stato davvero pesante. Il mais è sceso sotto i 3,20 $ per bushel (unità di misura 35.24 litri negli USA) la scorsa settimana, il prezzo più basso da settembre 2014. Il grano invece è sceso fino a 4 $ per bushel, il prezzo più basso dell’ultimo decennio.

Non c’è mai stato alcun problema con le forniture di mais o grano, dato che le rimanenze sono rimaste abbondanti dai raccolti eccezionali nel corso degli ultimi tre anni. Tuttavia, entrambi si sono mossi in sintonia con la soia. Sembra che il 2016 sarà un altro anno di raccolti eccezionali per il mais e il grano, ed è per questo che i prezzi potrebbero realizzare nuovi minimi pluriennali. Sia mais sia il grano sono cereali critici quando si tratta di approvvigionamenti alimentari mondiali. Il produttore numero uno al mondo ad esportatore mais sono gli Stati Uniti, ma il grano cresce in tutto il mondo, e gli Stati Uniti è solo una delle molte grandi nazioni produttrici.

Diamo una sguardo dal punto di vista tecnico

Su base tecnica, il grano mostra una condizione di ipervenduto sul grafico giornaliero a lungo termine con il MACD al di sotto del livello 2 e l’RSI in territorio neutrale. Inoltre, l’open interest è aumentato, il che è un’indicazione che il numero di posizioni short speculative potrebbero essere in aumento nel mercato dei futures con il prezzo che continua a fare nuovi minimi a lungo termine.

Una grande posizione short speculativa in una merce che si sta avvicinando ad un livello fondamentalmente critico in cui le scorte inizieranno a diminuire con l’aumento della domanda, potrebbe fornire il combustibile per un drammatico recupero di prezzo. Il quadro fondamentale e tecnico per il grano è stato segnato anche dai nuovi minimi colpiti.

Ora è un buon momento per guardare il grano dal punto di vista del lungo termine. Come abbiamo visto nella soia questa primavera, una volta che si presenta un problema di alimentazione, il rischio-rendimento favorisce posizioni lunghe sul grano ai minimi da 10 anni. Questa merce altamente politica può essere esplosiva, e il mondo è diventato compiacente circa il prezzo e la disponibilità negli ultimi anni. Il grano sotto i 4 $ è un acquisto fantastico, ma la pazienza è necessaria in quanto l’economia ciclica delle materie prime occupa mesi a fornire buoni rendimenti. Uno dei punti focali arriverà il 12 Agosto, quando il Dipartimento statunitense dell’Agricoltura rilascerà il rapporto mondiale sugli approvvigionamenti agricoli e stime della domanda.

Summary
Grano, ai minimi da 10 anni può essere un ottimo affare
Article Name
Grano, ai minimi da 10 anni può essere un ottimo affare
Description
Quando il prezzo di una merce scende al di sotto del suo costo di produzione, le scorte tendono a diminuire e aumenta la domanda. Le persone sono consumatori saggi. Quando il prezzo di una materia prima diminuisce, consumano più. Nelle ultime settimane, il prezzo del grano è precipitato al livello più basso dal 2006. Abbiamo toccato i minimi del decennio, una delle più importanti materie prime politiche in tutto il mondo. L'importanza del grano deriva dal fatto che è l'ingrediente principale in quella che è forse la fonte più critica di alimentazione per persone in tutto il mondo - il pane.
Author
Publisher Name
MarketMover.it
Publisher Logo

Lascia un commento